Post

Visualizzazione dei post da 2015

BUON NATALE

Immagine
QUEST'ANNO FAI BRILLARE LA TUA LUCE SULL'ALBERO! RESPIRA Respira....senti il battito del tuo cuore...rilassa la tua mente e tutto il tuo corpo, rilassati finchè il tuo respiro non diventa lieve, dolce, scendi nel tuo cuore...nel tuo cuore puro e limpido, puro e limpido come sei tu! Entra nella purezza di te, sciogli ogni pensiero di indegnità e incapacità, nel tuo cuore non c'è giudizio, nè tantomeno punizione, quindi togliti le scarpe dei sensi di colpa, quelle scarpe lì non servono, sciogli ogni attrito o barriera che tu frapponi alla tua stessa purezza,essa è lì, pronta ad accoglierti, ad abbracciarti ed amarti, non restare indeciso, togliti i vestiti del non sentirti all'altezza, lìentraci con la tua essenza, quell'essenza pura e trasparente come un cristallo. Non indugiare coi giudizi su te stesso, liberatene, sentiti puro e candido come un neonato, credi nella purezza di te stesso, se metti barriere di giudizi, che sono solo tuoi, ti sarà difficile entrare nel cristallo …

L'ENERGIA DEL VITTIMISMO

Immagine
Tutti siamo stati vittime e forse ancora in qualche modo lo siamo, ma chi è la vittima? La vittima non è solo il buono che subisce il cattivo, può esserlo anche chi si ribella e fa manifestazioni contro gli abusi e lotta per la pace o chi vuole comportarsi bene per avere la giusta considerazione; la vittima è chi crede che gli altri possano cambiare o disporredella tua vita, chi si sente di dipendere da qualcuno o qualcosa, chi non sa ancora di essere l'artefice, il creatore della propria vita.
E' questa l'energia della vittima!
Potrebbe anche opporsi e manifestare contro chi crede faccia loro del male, ma se non cambia la propria energia, cambierebbe solo i protagonisti esterni per poi ricreare il gioco della vittima richiamando un altro suo carnefice.
Potrebbe essere della nazione la colpa, oppure del mondo del lavoro, o semplicemente il vicino di casa che ci innervosisce o anche nella propria famiglia. Quell'energia la inneschiamo noi con la semplice convinzione che s…

ANIMA

Immagine
Se conosci una lettera, vocale o consonante che sia, potrai mai giudicare tutto il libro in cui questa lettera è contenuta?
Se conosci un puntino di un certo colore, potrai mai giudicare tutto il quadro in cui questo puntino è contenuto?

Allora perchè giudichi una persona se non conosci l'immensità della sua anima?

Perchè cercare di migliorare o correggere la lettera che in quel contesto del libro è perfettamente inserita?  Non è meglio cercare di far conoscere tutto il libro?
Perchè cercare di correggere quel puntino del colore che non ci piace che invece nel complesso del quadro è perfettamente inserito? Non è meglio cercare di far vedere tutto il quadro?

Conosci te stesso e vedrai e comprenderai la vastità e bellezza di tutto il tuo essere. Non giudicarti nel piccolo, perchè il giudizio divide, separa, distingue e non ti fa mai vedere la totalità di te; accettati piuttosto, perchè nell'accettarti non ti dividi, non ti separi da te stesso e non separandoti potrai vedere la totalità …

L'INDEFINITO

Immagine
Pochi giorni fa, facevo un esercizio per le caviglie sollevandomi in punta di piedi, ho provato a farlo con gli occhi chiusi e non riuscivo a rimanere in equilibrio, perchè mi sbilanciavo subito, aprendo gli occhi, invece, mi riusciva meglio. Sempre al buio, ma toccando leggermente qualcosa, tipo la spalliera di una sedia, l'equilibrio era anche più stabile, allora mi sono domandato, perchè al buio senza appoggi cado subito? Immediatamente ho accostato questo al mio essere e pensavo che, forse, nel vuoto dell'infinito, perde subito cognizione, si sbilancia, proprio come me, ed ha bisogno di punti di riferimento, come a me bastava anche solo vedere, o meglio ancora, un appoggio. Ecco, credo che l'identità sia l'appoggio dell'essere nei suoi primi bisbigli di vita, sia un punto di vista con cui inizia a vedere se stesso. La materia indifferenziata viene percepita dai sensi, dal limitato che ne crea la forma, la sostanza e crea la vita nel relativo. Questa materia in…

TUTTO E' PERFETTO

Immagine
Lo so, con queste parole scateno le ire di tanti che diranno:” Come fai a dire che tutto è perfetto? Non vedi le ingiustizie nel mondo, la sofferenza, la fame, la violenza ecc ecc? Che cuore hai a dire che tutto è perfetto?”

  Eppure è proprio il mio cuore che me l'ha detto, in una sera che credevo aver subito un'ingiustizia enorme nei miei confronti, e dentro quella sofferente frustrazione ho capito che era giusto, ma di quella giustizia che abbraccia in sé il giusto-sbagliato, perchè comprende il significato di quell'ingiustizia, la consapevolizza e di conseguenza la trasforma anch'essa in giustizia. Le due facce della stessa medaglia, irreversibili, e quella Giustizia trascende il giusto-sbagliato, va oltre il giudizio e andando oltre il giudizio, supera la stessa dualità. Una Giustizia che non è opposta all'ingiustizia, ma la ingloba, l'abbraccia.
  Si, tutto è perfetto! E quando comprendi nel profondo del cuore questo, smetti di lottare, smetti di cercare, …

IL VALORE DELLA VITA

Immagine
Come artista sento intorno a me poco apprezzamento o meglio, tutti ammirano e lodano la qualità dei miei lavori, ma non sanno dare il giusto valore ad essi. In un primo momento ho pensato che questo era dovuto al fatto che io stesso non mi do valore e l'esterno me lo fa notare, però ultimamente sentivo che invece io sono cosciente del mio valore, come mai allora la gente non lo avverte?
  Poi un giorno ero nel soggiorno ed osservavo un po' tutto quello che c'era all'interno, guardavo il tappeto, la lavorazione, i disegni ricamati, guardavo il tavolo, molto semplice, però le gambe in ferro avevano la sua bella lavorazione.
  Spesso guardo un programma televisivo “Com'è fatto” (How it's made) che fa vedere tutte le fasi della lavorazione di un qualunque oggetto, da quello più semplice, una matita ad esempio, a quello più complicato che può essere persino una roulotte. E' incredibile scoprire quanto lavoro, quanta intelligenza e conoscenza ci sta dietro a tutto …

LETTERA AI POTENTI

A te che desideri il potere a tutti i costi, passando sopra alle violenze, ai soprusi, alle corruzioni, alle manipolazioni, ai conflitti d'interesse ecc. e a te che hai già il potere basato su questo e non vuoi certo abbandonarlo, a te che ti senti forte, stimato e rispettato per questo, sei proprio sicuro di esserlo?
        Pensi che il potere sia sinonimo di forza, ma solo perchè hai allontanato momentaneamente la paura. Si perchè chi anima veramente il potere è la “PAURA”.Quando ad azionare la tua vita è la paura, la vita diventa solo lotta e sofferenza, puoi tenerla lontana per un po', ma appena senti scricchiolare le fondamenta del tuo potere, ti crolla tutto.
   Costruire sulla paura è come costruire un grattacielo con le fondamenta instabili, insicure e prima o poi crolla.
   Certo, puoi dire che sono solo stronzate, beh, basta che guardi attentamente e sinceramente dentro di te, sii schietto e senza paura, almeno nel guardarti dentro, e constaterai che alla b…

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *